Questa breve guida è stata realizzata per chiarire quali sono i nuovi aspetti che a partire dal 2 Giugno 2015 regolamentano l’uso dei Cookies

Il provvedimento del Garante per la Privacy dell’8 Maggio 2014 ha come scadenza il 2 Giugno 2015, data entro il quale i titolari dei siti web che utilizzano cookies dovranno regolarizzarne l’uso tramite le soluzioni previste dalla normativa.

Nel web circolano varie analisi di questa discussa e controversa normativa, ma il nostro scopo è quello di capire quando va’ applicata e come. Per fare questo prenderemo in esame i possibili casi presenti nell’infografica rilasciata dal garante.

AGGIORNAMENTO 21/01/2017

La notifica al Garante, ai sensi dell’articolo 37 del Codice di Protezione dei Dati, è stata abrogata dal Regolmento 679/2016. Non è dunque più necessario inviare la notifica preventiva al Garante. Per saperne di più https://www.garanteprivacy.it/home/doveri

Il tuo sito non rilascia cookies

Caso: siti web senza collegamenti a servizi di analisi del traffico o a campagne di pubblicità.

Come comportarsi: In questo caso NON è necessario rilasciare informativa o chiedere il consenso ai visitatori, né tantomeno la notifica al Garante.

Il tuo sito rilascia cookies tecnici o analitici di prima parte

Caso 1: siti web con servizi analitici NON di terze parti utilizzati per migliorare la fruibilità del sito SENZA la profilazione degli utenti..

Come comportarsi: In questo caso è necessario il rilascio dell’informativa. Sarà sufficiente inserire l’informativa estesa in una pagina dedicata descrivendo i cookies rilasciati.

Caso 2: siti web con servizi analitici NON di terze parti utilizzati per migliorare la fruibilità del sito CON la profilazione degli utenti.

Come comportarsi: A differenza del Caso 1, in questa situazione è necessario mostrare, oltre all’informativa estesa, il banner con l’informativa breve e la richiesta di consenso preventivo (con blocco dei cookie prima del consenso).

Il tuo sito rilascia cookies tecnici o analitici di terze parti

Caso 1: siti web con servizi analitici di terze parti utilizzati per migliorare la fruibilità del sito SENZA profilazione degli utenti.

Come comportarsi: Anche in questo caso, fintanto che non interviene la raccolta dati per la profilazione, è necessario il rilascio dell’informativa estesa. Sarà dunque sufficiente creare una pagina dedicata descrivendo i cookies rilasciati dal sito.

Caso 2: siti web con servizi analitici di terze parti utilizzati per migliorare la fruibilità del sito CON profilazione degli utenti.

Come comportarsi: Anche in questo caso, fintanto che non interviene la raccolta dati per la profilazione, è necessario il rilascio dell’informativa estesa. Sarà dunque sufficiente creare una pagina dedicata descrivendo i cookies rilasciati dal sito.

Il tuo sito rilascia cookie pubblicitari

Caso: siti web con servizi analitici di terze parti che integrano servizi pubblicitari come AdSense, Critero, ecc.

Come comportarsi: Quando si ha a che fare con servizi pubblicitari integrati nel sito, indipendentemente dalla profilazione degli utenti, sono obbligatori:

  • L’informativa estesa, con descrizione dei cookies rilasciati ecc.
  • L’informativa breve, nel banner dei cookies
  • Il consenso preventivo, generalmente nel banner dei cookie e con il blocco completo dei cookie fino ad avvenuto consenso

Il tuo sito rilascia cookies di terze parti

Caso: sito web che integra widget di social network, youtube ecc.

Come comportarsi: Come sempre, fino a che non viene eseguita la profilazione, basta pubblicare l’informativa estesa. Al contrario, se viene eseguita la profilazione, vanno integrati informativa breve e consenso preventivo con blocco dei cookies.